Categoria: Viaggi

Non fiori ma biglietti aerei

Mala tempora currunt, e al solo pensiero mi si rannuvola tutto – maledette siano tutte quelle lezioni di storia che ora mi rovinano l’appetito. Oggi mi trovo immersa in un mare di ovvietà che non riesco a non condividere con voi, abbiate pazienza: ce n’è…

In Olanda, sola andata: un post romantico

Tra le stranezze che Freud mi regala c’è che da quando vivo in Olanda ho passato un sacco di tempo a pensare all’Italia: scritto post, riflettuto, provato maretta, chiacchierato a cena (e voi non sapete quanta roba ho scritto detto e pensato e che in…

Italianità / 5: Cartoline dall’Italia

Questo post è il quinto della serie “Da mangiabambini a mangiaspaghetti: un viaggio durato 20 anni“ e a oggi è il più tragico. Pensarci mi ha amareggiato per mesi, quindi preparatevi a poderosi sentimenti misti. “Daniela, il tuo telefono è disattivato, mi sono preoccupata! Che succede?” “Mi…

Italianità / 3: Delicatessen

Questo post fa parte della serie “Da mangiabambini a mangiaspaghetti: un viaggio durato 20 anni“. Se le statistiche dicono il vero, la stragrande maggioranza degli italiani prepara in casa buona parte delle pietanze squisitamente e gelosamente nazionali di cui si nutre. Mentre parliamo, dunque, qualcuno si affanna a…

Bruno Munari - Speak Italian

Italianità / 2: il patriottismo

Sono tornata a guardare il mio profilo online sul sito del Ministero dell’Interno e scopro così che il Presidente ha firmato il mio decreto di concessione della cittadinanza. Questo significa che per spacciare al mondo le mie preziose considerazioni da testimone esterna, frutto di venticinque anni di osservazione partecipante, come direbbe un vero etnografo, il…

Italianità / parte 1

Qualche anno fa è uscito un film tedesco che mi è garbato parecchio: “Almanya”. C’era in particolare una scena che mi è rimasta stampata nella memoria. È questa qui. Mi torna in mente ora perché qualche giorno fa ho chiamato la Prefettura d’Isernia per segnalare che avevo cambiato residenza…

Ubud, o, in altre parole: scimmiette

… E invece la seconda parte è arrivata e siamo ancora in questo secolo. Per chi se la fosse persa, la prima puntata è qui: Due anni. Abbiamo finito di montare anche i video di Ubud: 7 minuti e mezzo estratti da circa 4 ore e…

keraton resort, kuta

Due anni

È quasi quanto ci è voluto per produrre questo video di meno di 5 minuti che narra la prima parte del nostro viaggio in Indonesia. I video, seppelliti sulla partizione con Snow Leopard del caro D (che viene avviata unicamente a questo scopo), hanno faticato…

Maroquinerie, parte III

Sono le cinque del mattino e dormiamo in una tenda berbera a qualche ora di cammino dalle prime dune dell’Erg Chebbi, coperti dal sacco a pelo – nel deserto fa freddo dopo il tramonto. Mi sveglio per una sensazione del tutto imprevista sul viso: sta…

Maroquinerie, parte II

Kathleen Kelly: It happened in Spain. People do really stupid things in foreign countries. Frank Navasky: Absolutely. They buy leather jackets for much more than they’re worth. (مَع السَلامة, Nora Ephron) Cose che ho comprato in Marocco: saponi naturali, dal prezzo pari al salario mensile…

Ermetismi domenicali

Il dramma di chi è cosciente di perseguire sempre e solo ciò che vuole, senza attendere che la vita capiti. E la riscoperta, destabilizzante e improvvisa, di un egoismo.

Verde

Il nome Ubud viene dalla parola balinese “medicina”. È la nostra destinazione, dopo più di una settimana di sole, mare e vita da schifosi colonialisti sfruttatori della differenza di cambio nel sud di Bali, tra la capitale Denpasar (traffico!), la meta dei surfisti Kuta (australiani!) e la penisola di Bukit, tranquilla e pacifica.

Bali

Prima di tutto, lasciatemi dire una cosa: noi Europei non abbiamo capito niente. Il clima temperato non fa bene alla salute. No, sul serio.

Giacarta, h 4.15

Alzo gli occhi e sono le due. Duezerozero. Cerco di stringermi sulla sottile sediolina blu scuro, in questo lussuoso e gelido aeroporto mediorientale.

Settembre

A fine agosto, D. e io eravamo praticamente sulla soglia dell’invalidità. Dopo aver trascorso l’estate a fare due traslochi e a leggere i tweet altrui dalle località marittime senza allontanarci nemmeno un giorno dal lavoro, avevamo sviluppato delle cosiddette “situazioni”.

Addomesticamento

Non avrei mai sospettato, all’inizio della mia vita da adulta indipendente, che un giorno avrei provato gioia e soddisfazione nel prendermi cura della mia casa.